nomi e ruoli
Tersilio [Terzo]
scopritore del Pozzo della Cava
Cavaliere al Merito della Repubblica
:. responsabile gestione .:

Maria Rita [Rita]
cuoca - comproprietaria delle grotte
Cavaliere al Merito della Repubblica
:. respons. settore eno-gastronomico .:

Marco
titolare azienda - giornalista
docente abilitato - esperto turismo cult.
:. resp. ricerca, marketing e didattica .:
:. ufficio stampa .:

Francesca
restauratrice
:. responsabile conservazione e restauro .:

Matteo e Filippo
:. baby-mascotte di tutti .:

Adelia (Lella)
:. supporter e memoria delle tradizioni .:

Enrico, Armida e Dante
:. preziosi supporter di inizio avventura .:
[non ci sono più]

collaboratori esterni
:. archeologi - guide - consulenti .:
[non sono parenti, almeno finora...]


 

chi siamo
un monumento nazionale...
...a gestione familiare



Quello del Pozzo della Cava rappresenta un caso unico nel panorama dei beni culturali italiani:
un monumento nazionale riportato alla luce e gestito direttamente dalla famiglia che ne è proprietaria
.

Nessun contributo pubblico è mai stato erogato, né per i lunghi e laboriosi lavori di recupero delle grotte e dei numerosi ritrovamenti che ospitano, né per la loro promozione e manutenzione.

Tutto questo, negli ultimi venti anni, si è spesso tradotto in enormi spese e sacrifici, esclusioni dai circuiti promozionali "ufficiali", ricerche e studi per acquisire le conoscenze e le capacità necessarie...

...ma il piacere e l'orgoglio di aver dato vita, completamente da soli, ad uno dei monumenti più visitati ed apprezzati di Orvieto* ci ripaga quotidianamente di ogni nostro sforzo.













* dati annuali di affluenza e gradimento di musei,
   aree archeologiche, collezioni e monumenti
   pubblici e privati, raccolti dalla Regione Umbria
   e dall'Osservatorio per la situazione economica
   del Comune di Orvieto