zoom
resti della prima tomba rupestre
[nicchia per
le ceneri e per
le suppelettili]
zoom
resti della parete
di fondo di un'altra tomba rupestre
[nella grotta
grande]
 
 
zoom
soffitto di una delle
grotte che ospitano
i resti delle tombe
zoom
una delle grotte
con i resti delle
tombe rupestri
 
 


collocazione:
ottava e nona grotta del percorso
profondità:
pianterreno
anno della scoperta: 2002
interventi di recupero: 2002-2003
prima apertura al pubblico: 2003
 

le sepolture rupestri
mille ipotesi
per ventisette secoli di trasformazioni


Le due ultime grotte del percorso, riportate alla luce nel 2002, presentano una infinita serie di riutilizzazioni e trasformazioni che rendono difficilissimo interpretarne sia l'uso originario che le successive modifiche.

Diversi archeologi hanno suggerito le ipotesi di un allevamento di animali, di una necropoli, di una enorme cisterna mai ultimata, di un insediamento abitativo, di una follonica, di una conceria e perfino di un impianto termale.

Fortunatamente, però, la presenza di due nicchie con una vaschetta laterale, avvalorano la tesi della necropoli rupestre; strutture praticamente identiche si trovano infatti nelle tombe più antiche di Norchia, nel Lazio, che presentano anche altre analogie con queste grotte, come i solchi orizzontali lungo le pareti e una moltitudine di fori passanti attraverso il tufo.

L'eccezionalità di una tale scoperta sta nel fatto che, prima del ritrovamento di questi resti, non erano mai state rinvenute, nel nostro territorio, sepolture risalenti al primo periodo di permanenza degli Etruschi ad Orvieto.









incisione raffigurante
uno dei vasi in terracotta
etrusco-arcaici utilizzati
anche come urne cinerarie
nel periodo precedente
l'avvento della sepoltura
per inumazone
il pozzo
  la struttura
  la storia
  l'accesso dalla via

le fornaci
  il laboratorio medievale
  la muffola
  i reperti in ceramica

i resti etruschi
  la tomba trasformata
  le sepolture rupestri
  la cisterna a "cocciopesto"
  i cunicoli per l'acqua

i ritrovamenti
  medievali
  i due butti
  la cantina
  il pilastro della torre

la grotta grande
  la cava e il pozzo n°2

...non solo grotte
  il cortile e i negozi