Informazioni utili per visitare il Pozzo della Cava

un viaggio nei sotterranei del quartiere medievale alla scoperta di ventotto secoli di “orvietanità”

  • Libertà e sicurezza: per la visita al Pozzo della Cava non è richiesta la prenotazione e non sono sono necessari equipaggiamenti o abbigliamento particolari, ogni ambiente è dotato di ingresso ed uscita indipendenti e di prese d’aria verso l’esterno; è presente anche un’uscita d’emergenza supplementare prima della grande grotta
  • Informazioni e fruibilità: i principali ritrovamenti archeologici sono segnalati da didascalie in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo, arricchite da riquadri con curiosità e approfondimenti; all’ingresso sono inoltre disponibili delle sintesi in giapponese, olandese e russo
  • Dedicato ai più piccoli: abbiamo realizzato delle mini-guide cartacee per bambini, con sette personaggi particolarissimi che accompagnano con le loro storie i giovanissimi visitatori lungo i sotterranei [disponibili in italiano e inglese]
  • Amici a quattro zampe: il Pozzo della Cava è una delle aree archeologiche pet-friendly italiane, pertanto i vostri piccoli amici pelosi sono ammessi 
  • Non solo archeologia: La Bottega del Pozzo ed il cortile sono fruibili con ingresso libero, indipendentemente dalla visita ai sotterranei

Carta Unica

Carta Orvieto Unica è il biglietto cumulativo per visitare nella maniera più conveniente i monumenti e i musei di Orvieto [Cappella di San Brizio | MODO | Museo Archeologico Nazionale | Necropoli di Crocifisso del Tufo | Museo Faina | Pozzo di San Patrizio | Pozzo della Cava | Orvieto Underground | Torre del Moro] avendo anche a disposizione i mezzi pubblici e numerosi sconti nei negozi e nei ristoranti convenzionati, senza limiti di tempo

È possibile acquistare la carta presso tutte le biglietterie delle strutture aderenti, incluso il Pozzo della Cava
– carta intera € 20,00
– carta ridotta € 17,00 [studenti | over 65 | gruppi +15]
– gratis per bambini sotto i 10 anni

Ultime notizie

Il Pozzo della Cava per Buongiorno Ceramica 2020

Il Pozzo della Cava per Buongiorno Ceramica 2020

Nonostante l'emergenza nazionale l'Associazione Nazionale Città della Ceramica non rinuncia a diffondere il grande patrimonio dell'arte della ceramica artistica e lo fa ideando una edizione di «Buongiorno Ceramica!» tutta pensata per svolgersi sul web e in particolare...

Il Pozzo della Cava riapre con «CAPVT ETRVRIÆ»

Il Pozzo della Cava riapre con «CAPVT ETRVRIÆ»

Il 2 febbraio, festa della Candelora e anniversario della dedicazione del Santuario della Madonna della Cava, si è ripetuta la "tradizione" della riapertura del complesso archeologico del Pozzo della Cava dopo la pausa per lo smantellamento del presepio e i lavori di...