A partire dalla riapertura del giorno 02 febbraio 2022 fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, per tutta la permanenza in “zona bianca” o “zona gialla” e fatte salve nuove disposizioni del Governo, l’accesso al complesso archeologico del Pozzo della Cava sarà possibile nel rispetto delle seguenti regole:

  1. Sono garantiti accessi dalle 9 alle 19,45 di tutti i giorni, ad esclusione dei lunedì non festivi;
  2. Il lunedì l’accesso è garantito su prenotazione e/o in presenza di flussi di visitatori, sono comunque ammessi visitatori sprovvisti di prenotazione nei turni liberi compresi tra prenotazioni differenti o alla fine delle stesse;
  3. Hanno la precedenza i visitatori provvisti di prenotazione (on line, telefonica o effettuata di persona)
  4. È facoltà della gestione prevedere ingressi differenziati per i visitatori prenotati e/o in possesso di Orvieto Carta Unica, mediante la predisposizione di un apposito percorso di accesso attraverso il bookshop della struttura;
  5. Eventuali visitatori non provvisti di prenotazione o con prenotazione scaduta sono ammessi secondo le disponibilità dei turni residui e comunque tenendo conto dell’ordine di arrivo;
  6. In caso di necessità sono previsti orari di apertura straordinari;
  7. Sono ammessi i soli visitatori dotati di Green Pass “rafforzato” valido (vaccino e/o guarigione) o documento equipollente; chi ne fosse sprovvisto non avrà diritto a nessun rimborso per eventuali biglietti comprati in anticipo; sono esonerati da tale misura tutti i bambini e gli avventori non soggetti a tale obbligo di legge, su base di certificazione medica da esibire al personale;
  8. In base al DL 23-07-2021 n. 105 e connessi (in particolare la circolare n. 34414 del 30 luglio 2021 del Ministero della Salute) sono considerati equipollenti al Green Pass: attestato di aver fatto almeno una dose di vaccino autorizzato EMA-AIFA nei tempi e nei modi previsti dalla normativa, attestato di guarigione da Covid 19 nei sei mesi precedenti; per i cittadini provenienti da Israele, Canada, Giappone e Stati Uniti sarà necessario presentare (Raccomandazione UE n. 2021/912, 20-05- 2021) certificazione con identificativo della persona, tipo di vaccino assunto e data di somministrazione (in lingua italiana, inglese, francese o spagnola);
  9. Tutti i visitatori sono tenuti ad agevolare il controllo del Green Pass, che potrà avvenire mediante l’apposita app su device della gestione o con qualsiasi altro mezzo, anche privato;
  10. I visitatori sono ammessi solo dopo aver disinfettato le mani o indossato i guanti monouso messi a disposizione dalla gestione per chiunque fosse impossibilitato ad usare il gel;
  11. La direzione si riserva il diritto di verificare la temperatura corporea dei visitatori mediante termoscanner a raggi infrarossi, impedendo l’accesso a chi dovesse avere una temperatura superiore a quanto previsto dai protocolli nazionali;
  12. I visitatori devono indossare per tutta la visita la mascherina della tipologia prevista dalle normative vigenti, coprendo correttamente bocca e naso;
  13. Per eventuali chiarimenti sulle modalità di accesso, per informazioni dettagliate sui protocolli di igienizzazione, sanificazione ed areazione degli ambienti o per esigenze particolari si prega di far riferimento al personale della struttura.